Cosa facciamo

Il GAL è uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo, quali associazioni di imprenditori, imprese, comuni, nella definizione di una politica “concertata” allo scopo di favorire lo sviluppo locale di un’area rurale.

Attraverso il progressivo consolidamento delle logiche programmatorie e decisionali partecipate e condivise previste dal LEADER, vengono favoriti percorsi ed atteggiamenti innovativi e, comunque, propulsori di effettivo cambiamento nell’ambito della sfera pubblica locale, del mondo imprenditoriale e della collettività, con conseguente emersione e valorizzazione di nuovi attori e nuove relazioni e l’affermazione di modelli locali di sviluppo orientati alla valorizzazione delle risorse e delle opportunità presenti nel territorio.

La Cooperazione

Il tema centrale delle strategie di cooperazione è rappresentato dal “paesaggio “. In tale ambito si intende promuovere e valorizzare le esperienze eco-museali in parte legate alle iniziative locali di costituzione e avviamento degli ecomusei e in parte riconducibili a «Progetti di Paesaggio».

Cosa facciamo

Il GAL è uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo, quali associazioni di imprenditori, imprese, comuni, nella definizione di una politica “concertata” allo scopo di favorire lo sviluppo locale di un’area rurale.

Attraverso il progressivo consolidamento delle logiche programmatorie e decisionali partecipate e condivise previste dal LEADER, vengono favoriti percorsi ed atteggiamenti innovativi e, comunque, propulsori di effettivo cambiamento nell’ambito della sfera pubblica locale, del mondo imprenditoriale e della collettività, con conseguente emersione e valorizzazione di nuovi attori e nuove relazioni e l’affermazione di modelli locali di sviluppo orientati alla valorizzazione delle risorse e delle opportunità presenti nel territorio.

Cosa facciamo

Il GAL è uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo, quali associazioni di imprenditori, imprese, comuni, nella definizione di una politica “concertata” allo scopo di favorire lo sviluppo locale di un’area rurale.

Attraverso il progressivo consolidamento delle logiche programmatorie e decisionali partecipate e condivise previste dal LEADER, vengono favoriti percorsi ed atteggiamenti innovativi e, comunque, propulsori di effettivo cambiamento nell’ambito della sfera pubblica locale, del mondo imprenditoriale e della collettività, con conseguente emersione e valorizzazione di nuovi attori e nuove relazioni e l’affermazione di modelli locali di sviluppo orientati alla valorizzazione delle risorse e delle opportunità presenti nel territorio.

La Cooperazione

Il tema centrale delle strategie di cooperazione è rappresentato dal “paesaggio “. In tale ambito si intende promuovere e valorizzare le esperienze eco-museali in parte legate alle iniziative locali di costituzione e avviamento degli ecomusei e in parte riconducibili a «Progetti di Paesaggio».

Il Territorio

Regione Umbria
Popolazione 98.451 ab.
Superficie 1.606,4 km2
Densità 61 ab./km2
Province interessate Perugia, Terni
Comuni Allerona, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Castiglione Del Lago, Citta’ della Pieve, Fabro, Ficulle, Magione, Montegabbione, Monteleone D’orvieto, Orvieto, Paciano, Panicale, Parrano, Passignano sul Trasimeno, Piegaro, Porano, San Venanzo, Tuoro sul Trasimeno

L’area di intervento del GAL è caratterizzata dal bacino del Lago Trasimeno e presenta  terreni argillosi e boschi. L’area è a spiccata specializzazione agricola, con aziende medie a elevato reddito per la produzione vinicola, in parte associate, concentrate nel comune di Orvieto.

● Presenza di aree protette: Parco Naturale del Lago Trasimeno, area di interesse naturalistico dei Monti Peglia, area di interesse naturalistico dei Monti del Trasimeno;
● Sistemi paesaggistici di notevole interesse: zone collinari con formazioni vulcanichee un altopiano tufaceo;
● Area faunistica/floristica del Lago Trasimeno.

Il PSL si propone di migliorare la qualità della vita delle popolazioni rurali, attraverso il riconoscimento del paesaggio quale elemento primario della qualità della vita delle popolazioni sia sul piano culturale che ecologico ambientale e sociale.
Le principali linee di intervento sono:
● sostegno alla diversificazione dell’economia rurale;
● sostegno alla crescita delle attrattività dei territori dell’area;
● sostegno alla creazione di reti tra attori locali, interterritoriali e transnazionali.

Alta Umbria

Media Valle del Tevere

Ternano

Trasimeno Orvietano
Valle Umbra e Sibillini

Il Territorio

Regione Umbria
Popolazione 98.451 ab.
Superficie 1.606,4 km2
Densità 61 ab./km2
Province interessate Perugia, Terni
Comuni Allerona, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Castiglione Del Lago, Citta’ della Pieve, Fabro, Ficulle, Magione, Montegabbione, Monteleone D’orvieto, Orvieto, Paciano, Panicale, Parrano, Passignano sul Trasimeno, Piegaro, Porano, San Venanzo, Tuoro sul Trasimeno

L’area di intervento del GAL è caratterizzata dal bacino del Lago Trasimeno e presenta  terreni argillosi e boschi. L’area è a spiccata specializzazione agricola, con aziende medie a elevato reddito per la produzione vinicola, in parte associate, concentrate nel comune di Orvieto.

● Presenza di aree protette: Parco Naturale del Lago Trasimeno, area di interesse naturalistico dei Monti Peglia, area di interesse naturalistico dei Monti del Trasimeno;
● Sistemi paesaggistici di notevole interesse: zone collinari con formazioni vulcanichee un altopiano tufaceo;
● Area faunistica/floristica del Lago Trasimeno.

Il PSL si propone di migliorare la qualità della vita delle popolazioni rurali, attraverso il riconoscimento del paesaggio quale elemento primario della qualità della vita delle popolazioni sia sul piano culturale che ecologico ambientale e sociale.
Le principali linee di intervento sono:
● sostegno alla diversificazione dell’economia rurale;
● sostegno alla crescita delle attrattività dei territori dell’area;
● sostegno alla creazione di reti tra attori locali, interterritoriali e transnazionali.

Alta Umbria

Media Valle del Tevere

Ternano

Trasimeno Orvietano
Valle Umbra e Sibillini

Eventi

Gli Eventi

Luci sul Trasimeno

GAL al Vinitaly 2022

Festa del Tulipano

Bandi

Misura 19.2 Azione 3 – Sostegno allo sviluppo e alla creazione di attività extra-agricole nei settori commercio , artigianato , turismo, servizi, innovazione tecnologica . 2° EDIZIONE

Misura 19.2 Azione 4 – Interventi di miglioramento dei servizi di base, sociali e culturali ricreativi finalizzati alla rigenerazione multifunzionale e alla rivitalizzazione dei borghi storici delle aree rurali – Terza edizione

FAQ

Tutte le risposte alle tue domande

Ecomuseo del Paesaggio del Trasimeno

Ecomuseo del Paesaggio Orvietano

Link utili